1.3.0.7_0, 2016-11-14 16:21:24
Golf 5 color bianco

Golf 5.

La storia della quinto generazione di Golf.

Abitacolo più spazioso e una maggiore rigidità statica.

La nuova Golf di V generazione viene introdotta sul mercato a ottobre 2003. Nonostante i notevoli miglioramenti e un'ampia dotazione per quanto riguarda il comfort e la sicurezza, il modello base in Germania viene venduto allo stesso prezzo della versione precedente.Tra le caratteristiche della Golf V spiccano un abitacolo più spazioso e una maggiore rigidità statica.
La quota di lamiere ad alta resistenza cresce in misura significativa e garantisce un netto aumento della robustezza della carrozzeria, della sicurezza e del comfort, con una contemporanea ottimizzazione del peso.

Design.

Golf 5 color blu chiaro

Il design con i suoi caratteristici montanti posteriori, la coda potente, la sezione anteriore con un forte accento sportivo e la silhouette muscolosa, che sale verso la coda, dimostra una dinamica nuova e superiore. Questa superiorità è sottolineata dai doppi fari tondi e dagli indicatori di direzione integrati, in stile Phaeton; altrettanto inconfondibili i gruppi ottici posteriori con gli elementi a doppia lente.

Porte modulari.

La Golf V é la prima auto al mondo prodotta in grande serie con carrozzeria d'acciaio e porte con sistema modulare.
Questo permette in caso di incidente di sostituire solo la lamiera esterna, invece dell'intera porta.

Gli interni.

Gli interni della nuova Golf V sono caratterizzati da un grande amore per i particolari.
Ad esempio, la struttura del sedile viene completamente rinnovata, offrendo il massimo comfort grazie alle caratteristiche ergonomiche fondamentali e alla definizione di campi di regolazione.
Inoltre la Golf V è la prima vettura nel segmento a offrire tra gli optional un sostegno lombare elettrico regolabile.

Nuovo telaio dinamico.

Volkswagen realizza, per la nuova Golf V, un telaio di sicurezza dinamico con particolare attenzione alla sportività e al comfort.
L'asse anteriore e i gruppi molla/ammortizzatore sono notevolmente perfezionati.
La parte posteriore è caratterizzata da una nuova struttura a bracci multipli.
Con la struttura a 4 bracci, maneggevolezza e comfort di guida migliorano ancora.

Nella Golf V gli ammortizzatori sono inclinati, con molle supplementari ovali e la larghezza del vano di carico nel bagagliaio viene ulteriormente ingrandita.
Le caratteristiche su strada sono perfezionate da un nuovo sterzo elettromeccanico, che migliora precisione e stabilità della vettura.

Motori e cambi.

La Golf V è offerta inizialmente con due motori a benzina (1.4 55 kW / 75 CV e 1.6 FSI 85 kW / 115 CV) e due motori TDI (1.9 TDI 77 kW / 105 CV e 2.0 TDI 103 kW / 140 CV).
Successivamente, saranno proposte altre quattro motorizzazioni: due motori FSI (1.4 FSI 66 kW / 90 CV e 2.0 FSI 110 kW / 150 CV), un 1.6 litri 75 kW / 102 CV e un motore Diesel a iniezione diretta (2.0 SDI 55 kW / 75 CV).
In una terza fase, arriveranno anche le motorizzazioni sportive più spinte.

Cambi: Golf V 1.4 e 1.9 montano un cambio a 5 marce, mentre la Golf 1.6 FSI e la 2.0 TDI hanno un cambio automatico a sei marce.

Allestimenti.

La nuova Golf V è disponibile a 3 o 5 porte, nelle linee di allestimento Trendline, Comfortline e Sportline.
Comune a tutte è una ricca dotazione di sicurezza, che comprende sei airbag, cinque poggiatesta, completi di cinture a 3 punti, un nuovo piantone sterzo di sicurezza e una pedaliera che arretra in caso di impatto, un ESP innovativo, con dual brake assist e il servosterzo elettromeccanico ad apprendimento automatico.

Trendline.

Alzacristalli elettrici, specchietti retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, con chiusura centralizzata con telecomando di serie.
Inoltre la Tredline comprende la regolazione in altezza per il sedile del guidatore e il sedile posteriore con schienale abbattibile.

Comfortline.

Ancora più orientata al comfort é la versione Comfortline.
La dotazione di serie comprende particolari aggiuntivi quali l'attivazione automatica delle luci di marcia come funzioni “coming home” e “leaving home”, il sensore crepuscolare-pioggia, i sedili comfort, lo specchietto retrovisore interno con regolazione automatica antiabbagliante, cerchi in lega da 15 pollici e l'impianto di regolazione della velocità (GRA).

Sportline.

L'assetto sportivo e i cerchi in lega da 16 pollici, come paraurti verniciati e listelli paracolpi, conferiscono alla Golf V la grinta adeguata.
All'interno gli inserti decorativi nel design “Titan”, sedili sportivi anteriori, il volante e il pomello del cambio in pelle a sottolineare il carattere sportivo della vettura.

Tra gli equipaggiamenti speciali c'è personalizzazione massima, tra le caratteristiche più innovative il climatizzatore Climatronic, che prevede la commutazione automatica sulla funzione di ricircolo dell'aria, quando si ingrana la retromarcia e l'interruzione della ventilazione in caso di attivazione del tergicristallo.
Lo schienale del sedile passeggero anteriore è ribaltabile in avanti, l'auto è dotata di airbag laterali supplementari per il retro abitacolo, climatizzatore e riscaldamento autonomo, comandabile tramite telecomando, un ancoraggio supplementare Isofix per i sedili per bambini nel sedile del passeggero anteriore, due diversi sistemi di autoradio con lettore CD, un sistema di navigazione “high end” e un telefono con viva voce e tasti di selezione diretta integrati.