Auto elettrica in officina
Mobilità elettrica

Auto elettrica in officina: il cambio dell'olio è acqua passata

Mobilità elettrica

Auto elettrica in officina: il cambio dell'olio è acqua passata

La manutenzione e la cura sono molto diverse tra auto elettriche e auto con classico motore a combustione: le elettriche, infatti, non hanno candele di accensione, impianto di scarico o cambio e questo fa risparmiare sia tempo che denaro.
La manutenzione periodica resta però fondamentale. 

Scopri qui:

  • Perché le auto elettriche richiedono minori soste in officina?
  • Cosa cambia tra la manutenzione di un'auto elettrica e quella di una a combustione?
  • Cosa si può fare per contrastare l'usura?
  • Come scegliere al meglio la propria officina di fiducia?

Le auto elettriche non necessitano di molti dei componenti presenti in quelle con motore a combustione. Non dovrai più preoccuparti di: filtri dell'aria, carburante, olio, raffreddamento del motore, candele di accensione, impianto dei gas di scarico e frizione. La manutenzione risulterà notevolmente ridotta anche perché vengono impiegati motori sincroni a corrente alternata, privi quindi di contatti a scorrimento. Le auto elettriche, inoltre, non necessitano del cambio manuale.
Guidare senza pensieri è finalmente possibile?
Sì, un minor numero di componenti significa minori costi di manutenzione.

Meno componenti, meno manutenzione

Di solito i freni devono essere manutenuti con una certa assiduità. Per le auto elettriche, invece, anche grazie al sistema di recupero dell'energia, essi vengono sollecitati molto meno e necessitano di una sostituzione sporadica. Il motivo è che quando vengono azionati i freni della vettura, l'energia cinetica si trasforma in energia elettrica e il sistema di recupero dell'energia agisce come freno motore, riducendo il sollecito del sistema frenante e quindi l'usura.
Come per le auto con motore a combustione, anche per le elettriche bisogna controllare periodicamente lo sterzo, il climatizzatore, i cerchi e gli pneumatici.
Tuttavia, rispetto alle vetture tradizionali, le elettriche necessitano di un attento controllo dello stato della batteria, della presa di ricarica e dei collegamenti dei cavi.

Manutenzione dell'auto elettrica

Tenere sott'occhio la batteria

Per una gestione ottimale della propria auto elettrica, è necessario avere cura della sua batteria. La più comune è quella agli ioni di litio, che per restare efficiente più a lungo, non dovrebbe restare inattiva per molto tempo con livello inferiore al 20%, proprio come per gli smartphone. Le modalità di ricarica sono fondamentali per garantire la lunga durata della batteria, infatti è sempre preferibile ricaricarla da casa con la corrente alternata, piuttosto che una da colonnina di ricarica rapida a corrente continua. La batteria è il componente di ricambio più costoso dell'auto, per questo conviene trattarla con la massima cura. 
Anche gli pneumatici necessitano di una particolare attenzione. Quando parti con un'auto elettrica, la coppia massima generata è nettamente superiore rispetto a quella delle altre vetture. Se viene spesso richiamata una coppia massima elevata, ciò avviene a scapito del profilo degli pneumatici. Accelerare con moderazione consente quindi di risparmiare in manutenzione.

Costi di manutenzione inferiori del 35% rispetto ai motori a combustione 

Proprio perché le auto elettriche necessitano spesso di una frequenza di manutenzione minore, anche i relativi costi risultano complessivamente inferiori di circa il 35% rispetto a una vettura tradizionale con performance simili (risultato fornito dall'“Institut für Automobilwirtschaft” o IFA). Lo stesso istituto, insieme a “DEKRA”, ha rilevato che già nel 2020 i costi complessivi di una vettura elettrica, comprensivi di acquisto, corrente, manutenzioni periodiche e riparazioni, saranno inferiori del 3,2% rispetto a un'auto con motore a combustione, esclusi gli incentivi per la tutela ambientale e la possibilità di ricaricare gratuitamente. 

Per sottoporre la propria auto elettrica a un'ispezione, è possibile rivolgersi a qualunque officina che esegua i lavori secondo le specifiche del Costruttore. I lavori sul sistema ad alto voltaggio, tuttavia, possono essere svolti solo da personale qualificato e in officine appositamente equipaggiate.

Prima di eseguire lavori sulla vettura, il meccanico deve controllare che il sistema ad alto voltaggio sia effettivamente privo di tensione, affinché i successivi interventi possano essere svolti senza problemi. L'unica cosa di cui tener conto è che l'officina sia qualificata per questo tipo di manutenzione, rispettando tutti i criteri necessari.

Registrati ora e anticipa i tempi.

Ricevi aggiornamenti regolari su ID.3, sulla gamma ID. e sulla mobilità elettrica del futuro.

Note legali generali sito
Prezzi e specifiche di prodotto. Tutti i prezzi riportati sono in Euro. I prezzi indicati si riferiscono al listino per il mercato italiano e riguardano il veicolo e gli equipaggiamenti opzionali prescelti. I prezzi indicati sono IVA e messa su strada inclusa, I.P.T. (Imposta Provinciale Trascrizione) esclusa. Il prezzo effettivo viene concordato con la Concessionaria. La invitiamo pertanto a consultare la Sua Concessionaria Volkswagen di riferimento per ulteriori dettagli.

Volkswagen Group Italia dichiara che le informazioni riportate su questo sito sono valide al momento della loro pubblicazione. Le caratteristiche tecniche, gli equipaggiamenti di base, gli optional, i tessuti e i colori sono soggetti a continue variazioni e pertanto potrebbero non essere disponibili al momento della produzione del veicolo. Per tutte le versioni dotate di serie con il Car-Net vi invitiamo a consultare  la sezione dedicata: https://www.volkswagen-carnet.com/it_IT.html

I valori relativi al consumo di carburante ed alle emissioni di C02 di alcuni modelli non sono attualmente disponibili in quanto i veicoli sono ancora in fase di omologazione. Per maggiori informazioni invitiamo a rivolgersi presso le concessionarie Volkswagen.

Gli equipaggiamenti e i prezzi di listino delle autovetture Volkswagen e dei relativi accessori riportati sul sito hanno subito una variazione con effetto dal 01 novembre 2019. Volkswagen Group Italia avverte che, per ragioni tecniche di aggiornamenti del sito, gli equipaggiamenti disponibili e i nuovi prezzi di listino potrebbero non essere tempestivamente pubblicati, ma consultabili nella sezione "Listino" di ogni singolo modello. L’aggiornamento del sito verrà completato entro il 15 novembre 2019. Volkswagen Group Italia declina sin d’ora ogni responsabilità in merito a possibili discordanze, limitatamente al periodo sopra indicato.

Your browser is outdated!

Please get a decent browser here or there