Atterraggio del taxi volante di Lilium
Atterraggio del taxi volante di Lilium
Atterraggio del taxi volante di Lilium
Atterraggio del taxi volante di Lilium
Mobilità Elettrica

Taxi volanti: dalla strada al cielo

Mobilità Elettrica

Taxi volanti: dalla strada al cielo

I taxi volanti potrebbero essere una parte della mobilità del futuro. Rispetto ai loro omologhi terrestri offrono alcuni vantaggi: non sono costretti a seguire il tracciato stradale e quindi percorrono traiettorie flessibili lasciandosi il traffico al di sotto, inoltre gli utenti godono di una fantastica vista sui tetti della città.

Qui puoi scoprire:

  • A che punto è arrivato lo sviluppo dei taxi volanti
  • Quali concept e prototipi concreti esistono
  • Perché la tecnologia rappresenta anche un'opportunità per le start-up
  • In che modo la politica può favorire la partenza dei taxi volanti

Il traffico sta vivendo una grande trasformazione. Le trazioni elettriche stanno rimpiazzando sempre più i classici motori a combustione. Questa avanzata però non riguarda solo le auto elettriche, ma anche soluzioni di mobilità completamente nuove. Il car sharing è sempre più apprezzato e i servizi di ride sharing come MOIA portano i loro clienti a destinazione in tutto relax.

Al momento tutto questo avviene ancora sulla strada. In futuro tuttavia parte del traffico potrebbe spostarsi in cielo. La parola chiave è: taxi volanti. Questi sono molto più piccoli dei consueti velivoli, vengono azionati da motori elettrici a emissioni zero locali e potenzialmente sono in grado di ridurre notevolmente il traffico stradale.

Numerose aziende stanno già sviluppando velivoli di questo tipo. La cosa sorprendente è che sono già molto avanti. In molti casi si ipotizza la loro partenza già fra pochi anni. Ma di quali soluzioni si tratta e quali sono i presupposti che devono essere creati per i taxi volanti?

Audi e Airbus: “Pop.Up Next Italdesign”

L'uomo sogna da decenni di riuscire a far volare le auto. Quest'idea si è diffusa ancora di più dopo l'uscita del film cult Ritorno al futuro II, in cui Marty McFly (Michael J. Fox) viaggiava nel tempo con un'auto volante.

Italdesign, una controllata di Audi, dal 2016 lavora alla realizzazione di questo sogno. A tal fine le aziende si avvalgono del supporto del costruttore europeo di aeromobili Airbus, che contribuisce con le conoscenze necessarie nel campo del servizio aereo. Audi è l'esperta in fatto di auto e Italdesign si occupa dell'aspetto creativo.

Un concept è già pronto, risponde al nome di “Pop.Up Next” ed è costituito fondamentalmente da tre parti. La cella abitacolo, in grado di accogliere due persone, viene applicata a un telaio e diventa così un'auto a guida autonoma, che porta i passeggeri alla piazzola di atterraggio più vicina, dove la capsula si stacca e si aggancia a un drone volante.

La maggior parte dello spostamento avviene in volo e termina nel punto più vicino alla destinazione dei passeggeri. Qui aspetta un altro telaio, a cui spetteranno gli ultimi metri del percorso. Il sistema è completamente autonomo dalla partenza all'arrivo.

Un prototipo in formato ridotto esiste già e in occasione della Drone Week ad Amsterdam ha dimostrato che l'idea fondamentalmente funziona. Audi, Airbus e Italdesign adesso stanno lavorando alla realizzazione a grandezza naturale. Al momento opportuno tutti potranno utilizzare Pop.Up Next, che sarà impiegato nell'ambito di un servizio on demand.

“CityAirbus”: un velivolo per quattro

“CityAirbus”, il velivolo sviluppato da Airbus e Siemens, è privo di ruote e quindi deve fare uso di punti di atterraggio fissi. Di conseguenza il principio richiama più l'idea di autobus o di treno piuttosto che quella di taxi.

A bordo del grande velivolo trovano posto fino a quattro persone. Decollo e atterraggio avvengono in verticale, come per Pop.Up Next, riducendo così lo spazio necessario per le stazioni all'interno delle città. Anche CityAirbus volerà a propulsione completamente elettrica, generando quindi meno rumore e meno sostanze inquinanti.

Il taxi volante verrà presentato in anteprima mondiale a Ingolstadt. Non è un caso che Airbus effettuerà i primi voli di prova nella città bavarese, dato che questa ha aderito al progetto UE Urban Air Mobility (UAM). Il futuro del traffico potrebbe quindi avere inizio proprio nella città natale di Audi.

“Volocopter”, “Lilium” & Co.: anche le start-up partecipano

Quando si tratta di taxi volanti, la Germania è tecnologicamente all'avanguardia, come dimostrato anche da giovani start-up impegnate nel settore. Una di queste è la Volocopter di Bruchsal (Baden-Württemberg). L'azienda sta lavorando al suo secondo prototipo, il Volocopter X2, che ha già effettuato alcuni test di volo ed è pronto per l'impiego di prova in condizioni reali.

Presto potrebbe diventare effettiva la collaborazione con ADAC (Automobil Club tedesco). Nell'ambito del soccorso aereo, il Volocopter porterebbe i medici di pronto intervento e l'equipaggiamento necessario fino al luogo di destinazione. Ciò potrebbe ridurre sensibilmente i tempi di intervento, un fattore importante dato che ogni secondo è vitale in caso di lesioni gravi.

A Monaco ha sede la start-up  “Lilium” anch'essa al lavoro su un velivolo a decollo verticale, il Jet. Decollo e avanzamento avvengono grazie alla potenza di ben 36 motori elettrici. Anche il Lilium Jet è privo di ruote, quindi non può spostarsi in città. Il velivolo è progettato come taxi volante in grado di trasportare fino a cinque persone.

Poiché è dotato di ali, il Jet in aria dovrebbe avere anche i vantaggi di un classico aereo, ad esempio la possibilità di percorrere alcuni tratti in volo librato, che nel migliore dei casi fa risparmiare energia per prolungare l'autonomia. Lilium sta testando il concept del taxi volante, che ha effettuato il primo volo a metà maggio 2019 a Oberpfaffenhofen, nei pressi di Monaco.

I taxi volanti hanno bisogno della rete veloce 5G

Nel momento in cui i taxi volanti dovessero diventare realtà, sarebbe comunque necessaria l'infrastruttura adatta. I sistemi a guida autonoma presuppongono la presenza diffusa sul territorio nazionale della rete 5G, altrimenti i velivoli non dispongono della sufficiente velocità di comunicazione con il suolo e con altri sistemi.

Inoltre sono necessarie aree per l'atterraggio e la ricarica; si potrebbe ricorrere in parte ad aree private, ma per gli utenti sarebbe più facile raggiungere luoghi pubblici e in ogni caso dovrebbero essere presenti anche le stazioni di ricarica per i velivoli.

Se il traffico al suolo è inequivocabilmente regolato per legge, sono ancora del tutto assenti normative che regolino il potenziale impiego di taxi volanti. Già ora la Ministra per la digitalizzazione Dorothee Bär e il Primo ministro bavarese Markus Söder stanno lavorando a leggi opportune. Il Ministro dei trasporti Andreas Scheuer (anch'egli, come Bär e Söder, membro della CSU) ha persino assistito alla presentazione del CityAirbus a Ingolstadt.

Registrati ora e anticipa i tempi.

Ricevi aggiornamenti regolari su ID.3, sulla gamma ID. e sulla mobilità elettrica del futuro.

Potrebbe interessarti anche questo:

Disclaimer Volkswagen

  • Note legali generali sito
    Prezzi e specifiche di prodotto. Tutti i prezzi riportati sono in Euro. I prezzi indicati si riferiscono al listino per il mercato italiano e riguardano il veicolo e gli equipaggiamenti opzionali prescelti. I prezzi indicati sono IVA e messa su strada inclusa, I.P.T. (Imposta Provinciale Trascrizione) esclusa. Il prezzo effettivo viene concordato con la Concessionaria. La invitiamo pertanto a consultare la Sua Concessionaria Volkswagen di riferimento per ulteriori dettagli.

    I valori relativi al consumo di carburante ed alle missioni di CO2 di alcuni modelli non sono attualmente disponibili in quanto i veicoli sono ancora in fase di omologazione. Per maggiori informazioni invitiamo a rivolgerti presso le concessionarie Volkswagen.

    Volkswagen Group Italia dichiara che le informazioni riportate su questo sito sono valide al momento della loro pubblicazione. Le caratteristiche tecniche, gli equipaggiamenti di base, gli optional, i tessuti e i colori sono soggetti a continue variazioni e pertanto potrebbero non essere disponibili al momento della produzione del veicolo. Per tutte le versioni dotate di serie con il Car-Net o We Connect vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://www.volkswagen.it/it/servizi-connettivita/connettivita/car-net.html

    Per maggiori dettagli in merito alle Promozioni offerte da Volkswagen Italia vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://promozioni.volkswagen.it/app/local/promozioni/

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna la versione del tuo browser: qui o qui