Prototipo di colonnina di ricarica IONITY
1
Prototipo di colonnina di ricarica IONITY
1
Prototipo di colonnina di ricarica IONITY
1
Prototipo di colonnina di ricarica IONITY
1
Tecnologia

Ecco come IONITY supporta i conducenti di auto elettriche in Europa1

Tecnologia

Ecco come IONITY supporta i conducenti di auto elettriche in Europa1

Grazie ad IONITY, progetto congiunto delle industrie automobilistiche europee, promette di creare una rete europea di stazioni di ricarica ultraveloci. Qui la ricarica di un'auto elettrica non dovrebbe durare più della pausa media in un'area di servizio. L'attenzione si concentra non solo sulla necessità di assicurare viaggi privi d'inconvenienti con le auto elettriche, ma anche su standard di ricarica uniformi; ciò include tutte le spine per la ricarica europee, modalità d'impiego intuitive e standardizzate e un solo sistema di pagamento valido in tutti i Paesi.

Qui puoi scoprire:

  • Quante stazioni di ricarica ultraveloci sono previste
  • Quali sono i vantaggi di IONITY
  • Come puoi pagare nel modo più comodo presso le nuove colonnine di ricarica
  • Perché la rete di ricarica veloce sta crescendo sempre più rapidamente

Da Amburgo a Genova e ritorno al volante di un'auto elettrica? Presto sarà semplice come mai prima d'ora. La società IONITY, con sede a Monaco di Baviera, desidera soddisfare una delle principali esigenze odierne: la disponibilità di colonnine di ricarica ultraveloci lungo le principali autostrade e superstrade europee. Entro il 2020 l'infrastruttura di ricarica IONITY  sarà estesa a 23 Paesi e comprenderà una rete di 400 stazioni High-Power-Charging, ciascuna delle quali sarà dotata di un numero di punti di ricarica compreso tra due e dodici. È previsto che la distanza tra due stazioni per la ricarica ultraveloce, presenti presso aree di sosta o stazioni di rifornimento, non dovrà superare 120 chilometri.

L'intento dichiarato è che i tempi di carica delle auto elettriche si accorcino al punto da consentire viaggi attraverso l'Italia e l'Europa con la medesima velocità e lo stesso comfort di un'auto con motore a combustione. Una visione che semplifica i viaggi e offre ai conducenti di auto elettriche sempre maggiore flessibilità anche sulle lunghe distanze.

Stazione di ricarica IONITY per auto elettriche
Eleganti ed efficienti: le colonnine di ricarica IONITY ottimizzano automaticamente la velocità di ricarica, portandola al massimo ammesso dalla batteria della vettura – a condizione che questa disponga dello standard CCS.

Avanti insieme

La joint venture IONITY è stata fondata nel 2017 come progetto comune delle grandi case automobilistiche “BMW”, “Daimler”, “Ford” e dal Gruppo Volkswagen, che vi partecipa con i marchi Audi e Porsche. Fino ad oggi sono state ultimate 58 stazioni High-Power-Charging lungo le autostrade, altri 52 punti sono attualmente in fase di realizzazione in tutta Europa. La rapidità con cui crescerà nei prossimi mesi questa infrastruttura per la ricarica delle auto elettriche per i viaggi a lungo raggio dipenderà dalle autorizzazioni concesse dai singoli Paesi. In Italia, sono pianificati oltre 20 punti di ricarica entro il 2020.

Fino a sette volte più veloce che in passato

Con la ricarica veloce, espressione che proviene dall'inglese High-Power-Charging (HPC), la corrente fluisce con una potenza di carica massima di 350 chilowatt per punto di ricarica. A titolo di confronto, le stazioni di ricarica per auto elettriche presenti sulle autostrade tedesche attualmente eseguono la ricarica con una potenza compresa tra 50 e 150 kW per punto di ricarica. Conseguentemente IONITY fornisce l'energia necessaria con velocità fino a sette volte superiori rispetto alle stazioni di ricarica convenzionali – a seconda del modello di auto elettrica, delle condizioni della batteria e della temperatura esterna. I modelli di vetture in grado di sfruttare appieno questa potenza di ricarica massima sono quelli presenti sul mercato a partire dal 2019.

Qualunque proprietario di un'auto elettrica può eseguire già oggi la ricarica a velocità normale presso colonnine ultraveloci: queste, infatti, operano con un sistema denominato Combined Charging System, abbreviato CCS. Si tratta di un connettore di ricarica standard diffuso a livello europeo, che permette la ricarica a corrente continua e corrente alternata, con un conseguente incremento della compatibilità. In molti Paesi EU questo sistema è il più diffuso, come mostrato dal “CCS Charge Map Europe” . Così non sarà mai una batteria scarica a impedirti di raggiungere il mare o la montagna con la tua auto elettrica.

Con la creazione della prima rete HPC paneuropea rendiamo la mobilità elettrica idonea anche alle lunghe percorrenze.
Michael Hajesch
CEO di IONITY GmbH

Intuitive modalità d'utilizzo – pagamento standardizzato

IONITY Pagare con la app


I punti di ricarica HPC già realizzati lungo le superstrade catturano immediatamente l'attenzione per le loro eleganti colonnine bianche con scritta IONITY. Il cavo di ricarica ultraveloce raggiunge l'auto elettrica fuoriuscendo da una struttura rettangolare che si trova sulla parte superiore della colonnina, evitando l'aggrovigliamento dei cavi. Le luci integrate nella struttura assicurano una buona luminosità durante le ore notturne.


Il pagamento avviene tramite app e, aspetto altrettanto pratico, gli utilizzatori non devono effettuare alcuna registrazione. Chi lo desidera, può anche fotografare un codice QR presente sulla colonnina di ricarica veloce e pagare la fattura tramite la pagina pagamenti di IONITY con carta di credito o “PayPal”. Un'altra possibilità di pagamento è la Charge&Fuel Card di Volkswagen Bank GmbH. È sufficiente posizionare la carta per qualche istante davanti alla stazione di ricarica; i costi vengono fatturati mensilmente, rendendo la ricarica ancora più comoda.

La rete di ricarica veloce cresce molto rapidamente

La joint venture non è l'unica azienda che sostiene la e-mobility europea. Anche “Fastned”, ad esempio, un fornitore dei Paesi Bassi, ha l'obiettivo di realizzare una rete per la ricarica veloce di nuova generazione, con potenze fino a 350 chilowatt per punto di ricarica. Inoltre il fornitore di servizi danese per la mobilità elettrica “CLEVER” coopera con l'azienda di fornitura energetica “E.ON” per realizzare a livello europeo un'infrastruttura di colonnine di ricarica veloce, che verranno ampliate in modo modulare e consentiranno potenze di ricarica fino a 350 kW. In Austria la società “Asfinag” progetta di installare ogni 100 chilometri una stazione per la ricarica veloce con potenze di ricarica superiori a 150 kW. Che si tratti di brevi escursioni o lunghi viaggi, la voglia di viaggiare non conoscerà più limiti neppure con le auto elettriche grazie a queste reti per la ricarica veloce.

Registrati ora e anticipa i tempi.

Ricevi aggiornamenti regolari su ID.3, sulla gamma ID. e sulla mobilità elettrica del futuro.

Disclaimer Volkswagen
Note legali generali sito
Prezzi e specifiche di prodotto. Tutti i prezzi riportati sono in Euro. I prezzi indicati si riferiscono al listino per il mercato italiano e riguardano il veicolo e gli equipaggiamenti opzionali prescelti. I prezzi indicati sono IVA e messa su strada inclusa, I.P.T. (Imposta Provinciale Trascrizione) esclusa. Il prezzo effettivo viene concordato con la Concessionaria. La invitiamo pertanto a consultare la Sua Concessionaria Volkswagen di riferimento per ulteriori dettagli.

I valori relativi al consumo di carburante ed alle missioni di CO2 di alcuni modelli non sono attualmente disponibili in quanto i veicoli sono ancora in fase di omologazione. Per maggiori informazioni invitiamo a rivolgerti presso le concessionarie Volkswagen.

Volkswagen Group Italia dichiara che le informazioni riportate su questo sito sono valide al momento della loro pubblicazione. Le caratteristiche tecniche, gli equipaggiamenti di base, gli optional, i tessuti e i colori sono soggetti a continue variazioni e pertanto potrebbero non essere disponibili al momento della produzione del veicolo. Per tutte le versioni dotate di serie con il Car-Net o We Connect vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://www.volkswagen.it/it/servizi-connettivita/connettivita/car-net.html

Per maggiori dettagli in merito alle Promozioni offerte da Volkswagen Italia vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://progetto.volkswagen.it/app/local/promozioni/

Gli equipaggiamenti e i prezzi di listino delle autovetture Volkswagen e dei relativi accessori riportati sul sito hanno subito una variazione con effetto dal 31 ottobre 2020.Volkswagen Group Italia avverte che, per ragioni tecniche di aggiornamenti del sito, gli equipaggiamenti disponibili e i nuovi prezzi di listino potrebbero non essere tempestivamente pubblicati, ma consultabili nella sezione "Listino" di ogni singolo modello. L’aggiornamento del sito verrà completato entro il 4 novembre 2020. Volkswagen Group Italia declina sin d’ora ogni responsabilità in merito a possibili discordanze, limitatamente al periodo sopra indicato.

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna la versione del tuo browser: qui o qui