Volkswagen e-up! in sosta con la Tour Eiffel sullo sfondo
1
Volkswagen e-up! in sosta con la Tour Eiffel sullo sfondo
1
Volkswagen e-up! in sosta con la Tour Eiffel sullo sfondo
1
Volkswagen e-up! in sosta con la Tour Eiffel sullo sfondo
1
Mobilità elettrica

La mobilità elettrica a Parigi

Mobilità elettrica

La mobilità elettrica a Parigi

Alexandre Marie a Parigi

Alexandre Marie è una persona aperta che ama il contatto con la gente. Nei suoi spostamenti quotidiani di circa 130 km a bordo della sua e‑up! questo pendolare trova sempre altre persone con cui parlare, interessate soprattutto a scoprire quale sensazione si prova a viaggiare con un'auto elettrica. A questa domanda, il francese risponde con entusiasmo: “Provala, ne vale la pena.”

Cartina geografica di Parigi
PARIGI

ALEXANDRE MARIE, 40 anni, deve percorrere ogni giorno 130 km per recarsi al lavoro e tornare a casa. Da quando possiede e‑up! risparmia moltissimo. Ecco perché è passato esclusivamente all'auto elettrica per l'utilizzo quotidiano.

Alexandre Marie in un bar di Parigi
“Cambiare, per me, è stata essenzialmente una questione di costi.”

La curiosità è la motivazione migliore

E, curioso, Alexandre lo è sempre stato. Descrive se stesso come una persona a cui piace scoprire cose nuove. E poiché questo amministratore di sistemi che abita a Montigny-le-Bretonneux, a sud-ovest di Parigi, fa il pendolare ogni giorno per andare al lavoro, ha bisogno di una vettura conveniente soprattutto dal punto di vista economico. Alexandre infatti percorre ogni giorno 130 km che, in un anno, diventano 35.000 in totale. E adesso che Alexandre è passato ad un'auto elettrica, per la ricarica della sua piccola compatta di colore nero paga molto meno di quanto gli costasse in precedenza la sua vettura a benzina. Anche la ricarica della batteria con la nuova fonte di alimentazione avviene senza stress: infatti, può ricaricare la sua e‑up! tramite la wallbox del suo garage sotterraneo, oppure nel parcheggio del suo ufficio.

L'auto elettrica come motore della comunicazione.

Per il francese l'auto elettrica offre un altro irrinunciabile vantaggio: e‑up! favorisce la comunicazione. Infatti, non solo incontra sempre persone nuove con cui parlare quando si tratta della sua auto elettrica, ma durante il viaggio può anche conversare con la moglie nel silenziosissimo abitacolo. Ma anche in strada la rumorosità è decisamente inferiore. Spesso le auto elettriche sono così silenziose che i pedoni non sentono il rumore del motore. Per questo motivo Alexandre, a volte, si ferma per spiegare ai passanti come mai la sua utilitaria sia così silenziosa. Secondo questo parigino, tuttavia, ci sono anche delle eccezioni che giustificano l'utilizzo di una vettura a benzina. Per essere più precisi, si tratta di una soltanto: la necessità di percorrere distanze più lunghe. Quando per esempio va a far visita ai genitori, che abitano nei lontani Pirenei, a 900 km di distanza, utilizza una vettura a benzina. 

 

Alexandre Marie seduto vicino alla sua Volkswagen e-up!
“Spesso mi metto a parlare con altre persone di mobilità elettrica.”
Parigi vista dall'alto

Registrati e parti verso il futuro della mobilità.

Resta aggiornato sui nuovi modelli elettrici della gamma ID. di Volkswagen: prendi parte ad un futuro più ecologico ed efficiente.

Potrebbe interessarti anche questo:

La tecnologia del futuro vista da vicino: l'elettromobilità messa alla prova nella vita di tutti i giorni

Quanti chilometri posso percorrere?

Mobilità completamente elettrica a Oslo

Dove posso ricaricare la mia auto elettrica?

Scopri la mobilità elettrica

ID.3 completamente elettrica
#NowYouCan

Potrebbe interessarti anche questo: